Associazione badanti colf domestiche Friuli Venezia Giulia e Veneto organizzazione No Profit
                    Associazione badanti colf domestiche Friuli Venezia Giulia e Veneto                                                                                                                             organizzazione No Profit

caf dell'Associazione badanti: ASNALI Colf

in questa pagina analizzeremo i veri costi di una badante ovvero: quanto costa una badante ?

                                                      e ancora più in dettaglio:

 

Quanto costa una badante al mese compresi i contributi ?

Quanto costa al mese una badante escluso i contributi ?

 

Quanto costa una badante all'ora esclusi i contributi ?

Quanto costa una badante all'ora compreso i contributi ?

 

Quanti sono i contributi mensili ?

Quanti sono i contributi all'ora ?

 

Quanto costa una badante all'ora senza contributi ?

Quanto costa una badante all'ora con contributi compresi ?

 

Quanto costa una badante al giorno esclusi contributi ?

Quanto costa una badane al giorno contributi inclusi ?

 

. . . giuste domande poichè è giusto capire quanto costa una badante per poi poter affrontare le spese ed inserirle nel bilancio famigliare.

 

Rispondiamo subito alla prima domanda allegando un prospetto dettagliato e di facile comprensione.

 

Diciamo subito una verità che tutti conoscono ma tutti fingono di non  conoscere !

 

Il contratti di una badante sono solo di 2  livelli: badante CS  oppure DS i cui costi sono partono da € 972,33 per il livello CS e di € 1.201,11 + indennità € 169,15 = €  1.370,26 per il livello DS.

 

Il decantato livello BS, invero corrisponde all'assistenza ad una persona autosufficiente per cui è vero che se la persona è autosufficiente, non abbisogna di nessun aiuto, se non chè di aiuto ai lavori domestici o di pura compagnia: parlare, conversare, accompagnare etc. . . quindi nessuna assistenza alla persona per cui per questo contratto si applica il livello B (domestica) o si passa subito al livello CS poichè sarà sempre opinabile e motivo di infinite discussioni nel verificare come e quanto e in che modo sia sufficiente o abbastanza sufficiente l'assistito.

 

Il contratto di lavoro Colf e Badanti: CCNL così recita:

 

Livello B super


Profilo:

Assistente a persone autosufficienti. Svolge mansioni di assistenza a persone (anziani o bambini) autosufficienti, ivi comprese, se richieste, le attività connesse alle esigenze del vitto e della pulizia della casa ove vivono gli assistiti.

 

ed inoltre il contratto  è di giorno e non prevede il lavoro notturno !

 

Per il contratto di lavoro notturno sempre di livello CS e DS sono rispettivamente di € 1.118,18 e di € 1.381,30 rispettivamente.

Se il lavoro viene effettuato anche di notte, (tipico è l'assistenza noturna ove l'assistito deve andare di notte al bagno, interviene l'art. 16 dell contratto di lavoro che recita:  

 

Art.:16. Contratto Nazionale Colf e Badanti  Lo straordinario è compensato con la retribuzione globale di fatto oraria così maggiorata:
- del 25%, se prestato dalle ore 06.00 alle ore 22.00;  - del 50%, se prestato dalle ore 22.00 alle ore 06.00; - del 60%, se prestato di domenica o in una delle festività indicate.

...per cui da questo punto che sorgono quasi tutti i litigi tra la badante e i famigliari i quali non vogliono riconoscere la differenza tra il lavoro di giorno e i lavoro prestato la notte.

 Non vale a nulla la scusa con la quale i famigliari dichiarano che la badante non fa nulla durante il giorno.

Questo non è vero, la badante durante il giorno controlla l'assistito e controllare l'assistito, anche facendo ad esempio: "le parole crciate"  è un lavoro.Vedi ad esempio una guardia della Banca che sembra  "non fa niente e non lavora" ma controlla chi esce ed entra . . .o il custode o l'usciere che magari parla al telefono o legge il giornale o pensa assorto tra i suoi pensieri, egli invece sta lavorando e viene pagato, mentre invece per la badante nulla viene riconosciuto. Il "controllo" dell'assistito viene considerato un non lavoro, e i famigliari pretenderebbero di non pagarlo ! 

Dicono: tu stai a casa e controlli la mamma o il papà che se ha bisogno di qualcosa sei presente e intervieni subito.

Questo ovviamente è un lavoro, ma viene considerato un non lavoro, anzi si vorrebbe considerarlo un lavoro mentro lo è affatto.

  Art.:11. Contratto Nazionale Colf e Badanti   Se viene richista una prestazione notturna, (Nota: il lavoro notturno non è contemplato nel contratto CS DIURNO !)  alla badante, che deve alzarsi di notte a prestare la sua assistenza magari per 1na ora o anche 2, 3 ore di notte, la badante per forza di cose po protesta con la famiglia poichè è costretta a lavorare oltre le 10 ore diurne, previste dal Contratto, anche alcune ore di notte, non remunerati = GRATIS!

Chiaramente si aprirà un conflitto tra la badante che lavora di notte non remunerata il che equivale ad esempio:

la badante deve lavorare di giorno le 10 ore previste dal contratto ed inoltre anche di notte !

Questo ovviamente non è giusto.

Le ore notturne si devono retribuire con il comenso base di € 4,15 ora con la maggiorazione del 50% Art.18

 

Oppure, se la prestazione è solo di una o due ore di notte di riproporzionare il lavoro e cioè proporre alla badante che le ore lavorate di notte vengano recuperate poi la mattina e maggiorate ovviamente del 50% .

 

Esempio: 1

La badante lavora 2 ore di notte = di giorno lavorerà 2 ore in meno delle 10 ore previste, per poter recuperare le energie. Le le due ore lavorate di notte, però, devranno venir riconosciute come lavoro notturno e remunerate.

 

 per cui:

 1na ora di giorno costa € 4,15 + maggiorazione del 50% notturno  = €2,00 */- arrotondate. Vale a dire che la badante recupererà durante il giorno le 2 ore lavorate di notte le quali sommate alle 8 ore di giorno (riproporionamento...) saranno 10 ore lavorate durante tutto il giorno-notte, ma dovrà percepire €2,00 di straordinari x 2 ore = € 4,00 in più per il lavoro di notte. per ogni notte lavorate per tutti i giorni del mese.

 

oppure:

pagare la badante le 2 ore lavorate di notte con la somma di: 

 € 4,15 + maggiorazione del 50% = €2,00 ora =  6,15 per e ore = € 12,30 la notte moltiplicato per il numero di notti lavorate, ed in questo modo la badante avrà lavorato 12 ore al giorno anzichè 10 ore previste.

 

Nota:

E' logico calcolare che se le ore lavorate di notte sono uguali o maggiori delle ore lavorate di notte, è meglio passare al contratto CS                                          NOTTURNO.  Vedi tabella sotto: D Notturno / colonna CS = € 1.118,18

 

In questo modo la badante sarà felice e non sarà fatta nessuna ingiustizia e non si aprirà mai alcun contenzioso.

 

 

 Associazione badanti Friuli Veneto Tel.:327 3781387                   Tabella Minimi retributivi e contributi anno 2018

www.badante.assistenzaanziani.com – mail: associazionebadanti.assistenza@gmail.com - lavoratori domestici - colf & badanti                                                                                                                                                                                               

Livelli

Tabella A

Tabella B

Tabella C

Tabella D

Tabella G

Lavoratori conviventi

Lavoratori di cui art. 15, 2°comma

Fino a 30 ore settimana

Lavoratori non conviventi

Art.15 - 40 ore settimana

Assistenza notturna

Assistenza a persona non autosufficiente in sostituzione

Valori mensili

Indennità

Valori mensili

Valori orari

Valori mensili

Valori orari

   

Autosufficiente

Non autosufficiente

     

A

625,15

-

-

4,54

-

-

-

 

AS

743,55

-

-

5,39

-

-

-

 

B

800,74

-

571,96

5,72

-

-

-

 

BS

857,94

-

600,59

6,06

986,62

-

-

 

C

915,15

-

663,45

6,40

-

-

-

 

CS

972,33

-

-

6,74

-

1.118,18

7,26

 

D

1.143,91

169,15

-

7,78

-

-

-

 

DS

1.201,11

169,15

-

8,12

-

1.381,30

8,75

 
                     

 

Livelli

Tabella E

Tabella F

Presenza notturna

Indennità (valori giornalieri)

Totale indennità vitto e alloggio

Valori mensili

Pranzo e/o colazione

Cena

Alloggio

Liv. unico

660,61

1,93

1,93

1,67

5,53

 

LAVORATORI ITALIANI E STRANIERI a tempo Indeterminato

RETRIBUZIONE ORARIA

IMPORTO CONTRIBUTO ORARIO

Effettiva (meno di  40 ore settimana non convivente)

Convenzionale

Quota CUAF

Senza quota CUAF

Totale

Lavoratore

Totale

Lavoratore

fino a € 7,97

€ 7,05

 1,41

€ 0,35

€ 1,42

€ 0,35

oltre € 7,97 e fino a € 9,70

€ 7,97

€ 1,59

€ 0,40

€ 1,60

€ 0,40

oltre a € 9,70

€ 9,70

€ 1,94

€ 0,48

€ 1,95

€ 0,49

Orario di lavoro superiore a 24 ore settimanali

€ 5,13

€ 1,02

€ 0,26

€ 1,03

€ 0,26

LAVORATORI ITALIANI E STRANIERI a tempo Determinato

RETRIBUZIONE ORARIA

IMPORTO CONTRIBUTO ORARIO

Effettiva  (meno di  40 ore settimana non convivente)  

Convenzionale

Quota CUAF

Senza quota CUAF

Totale

Lavoratore

Totale

Lavoratore

fino a € 7,97

€ 7,05

 1,51

€ 0,35

€ 1,51

€ 0,35

oltre € 7,97 e fino a € 9,70

€ 7,97

€ 1,70

€ 0,40

€ 1,71

€ 0,40

oltre a € 9,70

€ 9,70

€ 2,07

€ 0,48

€ 2,08

€ 0,49

Orario di lavoro superiore a 24 ore settimanali

€ 5,13

€ 1,08

€ 0,25

€ 1,10

€ 0,26

 

Il contributo CUAF (Cassa Unica Assegni Familiari) non è dovuto solo nel caso di rapporto fra coniugi (ammesso soltanto se il datore di lavoro coniuge è titolare di indennità di accompagnamento) e tra parenti o affini entro il terzo grado conviventi, ove riconosciuto ai sensi di legge (art. 1 del DPR 31 dicembre 1971, n. 1403)         Ultimo aggiornamento: 01 Gennaio 2018  

scarica tabella compensi minimi contributivi contratto colf e badanti 2018
a -Tabella Compensi Minimi retributivi e[...]
Documento Adobe Acrobat [232.6 KB]

analisi costi badante convivente: mensile / orario di giorno: 08:00-20:00

elaborazione dati:          Associazione badanti Friuli Veneto  Via Tarvisio 1, 33100 Udine                                                                            Tel.: 327 3781387      @mail:    associazionebadanti.assistenza@gmail.com                

 

Impostazioni del calcolo:                                         Orario di lavoro:

Livello: CS                                                                 Lunedi:                                                     10,00

Lavoratore convivente                                                Martedi:                                                    10,00

La paga per i non conviventi è oraria.                        Mercoledi:                                                10,00

                                                                                                               Giovedi:                                                    10,00

                                                                                                                Venerdì:                                                   10,00

Paga Oraria:

Paga Mensile:

4,1600

972,33

Sabato  

Domenica:

4,00

0,00

Mansioni relative al livello:

Le mansioni sono di assistente a persone non autosufficienti, senza avere tuttavia uno specifico diploma allo scopo -                                    Potranno essere richieste anche attività connesse alla gestione della casa e esigenze del vitto –

Indennità cena: 1,93 - indennità alloggio:1,67 - Indennità colazione pranzi: 1,93

 

Sezione Lavoratore: Trattenute contributi Inps +Cassa Colf

Sezione

Datore di lavoro:

Paga Lorda: oraria/mese:

Contributi: Contr. Cassa Colf

Paga Netta: oraria/mese

Paga Lorda:

Vitto e alloggio:

Contributi: Contr. C

 

 

 

 

Ferie badante       Tredicesima   

Costo orario:

Costo mensile:

972,33

 58,50-  Inps

2,34- Colf

           911,49

972,33

0,00

00,00

00,0

00,0

4,68

177,84

93,01

 93,01

89,56

 

 

1.430,43

-

-

-

=

 

+

+

+

+

+

+

=

 

 

4,16 -

0,25 -

0,01 

3,90 =

4,16 +

0,00 +

0,76 +

0,02 +

0,40 +

0,40 +

0,38 +

6,11 =

Trattamento fine rapporto

 

Costo Totale orario:

Annotazioni:

 preventivo costo di una Badante, con contratto 54 ore settimana CONVIVENTE, livello CS TEMPO  indeterminato                                               TOTALE MENSILE 1,430,43 - PAGA LORDA 972,33 Trattenute € 60,84 - NETTO - € 911,49

   

COSTO ORARIO lordo  € 4,16 netto € 3,90 =giorno lavorato 10 ore =  €39,00  se festivo + 60%

 

           A CUI SI DEVONO SOMMARE le competenze dei ratei della 13.ma del TFR e delle FERIE : 

N.B. logni mese di lavoro si maturano giorni 2,17 di ferie.

 

ESCLUSE:  13.ma = € 0,3948   +    T.F.R. = € 0,4094   ( fine rapporto lavoro)    + FERIE = € 0,3948 (ORARIO )                                sostituzione-temporaneo 20%                                                    

Art 16: 3. Lo straordinario è compensato con la retribuzione globale di fatto oraria così maggiorata:
-
del 25%, se prestato dalle ore 6.00 alle ore 22.00;  del 50%, se prestato dalle ore 22.00 alle ore 6.00; - del 60%, se prestato di domenica o in una delle festività indicate nell'art. 17.
        Art. 17 Contratto Nazionale Colf Badanti:  (Festività nazionali e infrasettimanali  Sono considerate festive le giornate riconosciute tali dalla legislazione vigente; esse attualmente sono GIORNI FESTIVI NAZIONALE:  SE LAVORATI AUMENTATI DEL 60% : 

1º gennaio, 6 gennaio, lunedì di Pasqua,  25 aprile,  1º maggio, 2 giugno,  15 agosto,  1º novembre,  8 dicembre, 25 dicembre, 26 dicembre,  Santo Patrono (paese/città dove abiti).

SCARICA: costo badante livello CS escluso: 13.ma, TFR, FERIE - lavoro di giorno orario: 08:00-20:00
c2 - Costo badante - CS - 2018 ESCLUSE [...]
Documento Adobe Acrobat [287.7 KB]

    elaborazione dati: :Associazione badanti Friuli VenetO      caf: Asnali  Colf                                .                                                                                  

Via Tarvisio 1, 33100 Udine  -  Tel.: 327 3781387  - @mail:    associazionebadanti.assistenza@gmail.com    

costo di una Badante  contratto   54 ore   settimana  CONVIVENTE  

                                             livello  CS    indeterminato                       lavoro diurno 08:00/20:00

 

Impostazioni del calcolo:                                              Orario di lavoro:                                                     ore

Livello: CS 54 ore settimana di giorno

        ore 08:00/20:00 con 2 ore pausa/riposo                                  Lunedi:                                                 10,00

Lavoratore convivente                                                                             Martedi:                                                10,00

La paga per i non conviventi è oraria.                                              Mercoledi:                                                10,00

                                                                                              Giovedi:                                               10,00

                                                                                               Venerdì:                                              10,00

Paga oraria lorda incluso 13ma +TFR  +Ferie

Paga Mensile

---------------------------------------------- 

 Paga Mensile + 13ma       € 93,01   

                        +  TFR        € 93,01

                        +  Ferie      €  89,56

       5,36

  

      972,33      ------------------

   1.254,80

 Sabato                                                       Sabato libero 12 ore  dalle 12:01-24:00

Domenica:dalle 24:00 alle 24:00 =36 ore

4.00  totale   54.00

       

Mansioni relative al livello:

Le mansioni sono di assistente a persone non autosufficienti, senza avere tuttavia uno specifico diploma                                                                                 

 Indennità colazione pranzi: 1,93;  Indennità cena: 1,93; indennità alloggio 1,67 –

 Potranno essere richieste anche attività connesse alla gestione della casa

 

Sezione lavoratore

Sezione datore Lavoro

Costo orario

Costo mensile

Paga Lorda

 oraria / mensile

Trattenute badante INPS

Trattenute CASSA COLF

 

5,36

 

 0,25-

 0,01   

  1.254,80-

         58,50-    INPS

         2,34-     Cassa Colf

Paga netta oraria / mensile

 

 5,10

 1.193,96

 

Contributi INPS a carico famiglia orario / mese

 0,76

       177,84

 

Cassa Colf a famiglia

 0,2

           4,68

 

Tredicesima già inclusa

 0,0  

             0,0  

 

TFR già inclusa

 0,0

             0,0

 

Ferie incluse

 0,0

             0,0

 

Vitto e alloggio inclusi

 0,0

             0,0

  

Costo Totale 

 6,14

costo orario

 1.437,32

Costo mensile

 

Costo badante mese

Compenso badante ora lordo

Compenso badante 10 ore lavoro giorno

Compenso badante 1 ora lavoro nette lordo

Compenso badante 10 ore giorno nette

Costo badante al giorno contributi inclusi

Contributi giorno 10 ore lavoro

1.437,32

5,36

53,60

5,10

51,00

61,14

10,14

Compenso badante mese lordo incluse 13.ma – TFR - Ferie

Compenso badante mese NETTE incluse 13.ma – TFR - Ferie

Trattenute badante per contributi ora

Contributi ora famiglia

Totale contributi mese badante

Totale contributi mese famiglia

Totale contributi mese da versare

1.254,80

1.193,96

0,26

0,78

60,84

182,52

243,36

     N.B LAVORO EXTRA . il costo orario di €5,10 (contributi INPS esclusi)   per calcolare l’eventuale lavoro extra-orario                                                                  

 Esempio1:  lavoro domenicale/festivo Nazionale  =10 ore di domenica x€5,10 = € 51,00   Maggiorazione del 60% = € 80,60 al giorno. (contributi Inps Cassa Colf esclusi)                                              Esempio2:  lavoro nella giornata del pomeriggio di riposo = 6 ore (vedi il sabato di 4 ore lavorative con termine alle ore 12:01) X €5,10 nette orarie x 6 ore = 30,60 +25% = €38,25     al pomeriggio ( contributi esclusi I)   NOTTURNO +50%

Art.:16. Contratto Nazionale Colf e Badanti  Lo straordinario è compensato con la retribuzione globale di fatto oraria così maggiorata:
- del 25%, se prestato dalle ore 6.00 alle ore 22.00;  - del 50%, se prestato dalle ore 22.00 alle ore 6.00; - del 60%, se prestato di domenica o in una delle festività indicate

Art. 17  (Festività nazionali e infrasettimanali)  Sono considerate festive le giornate riconosciute tali dalla legislazione vigente; esse attualmente sono:                                                       

     1º gennaio, 6 gennaio, lunedì di Pasqua,  25 aprile,  1º maggio, 2 giugno,  15 agosto,  1º novembre,     8 dicembre,  25 dicembre, 26 dicembre - Patrono della città/paese

SCARICA: Costo badante - CS GIORNO 2018 INCLUSO 13ma +TFR +FERIE con tabella dettaglio costo orario lavoro: 08:00-20:00
a2 - Costo badante - CS GIORNO 2018 IN[...]
Documento Adobe Acrobat [247.5 KB]

analisi costi badante: mensile / orario di notte: 20:00-08:00

 

    elaborazione dati:          Associazione badanti Friuli VenetO                                     .                                                                                  

Via Tarvisio 1, 33100 Udine  -  Tel.: 327 3781387  - @mail:    associazionebadanti.assistenza@gmail.com    

costo di una Badante  contratto   54 ore   settimana  CONVIVENTE  

  livello  CS    indeterminato                               lavoro NOTTURNO di notte   20:00/08:00     

 

Impostazioni del calcolo:                        Orario di lavoro:                                                     ore

Livello: CS 54 ore settimana NOTTE                      Lunedi notte                                                 10,00

Lavoratore convivente                                            Martedi notte                                                10,00

La paga per i non conviventi è oraria.                    Mercoledi notte                                             10,00

                                                                                        Giovedi notte                                                10,00

                                                                                         Venerdì notte                                               10,00

Paga oraria lorda incluso 13ma +TFR  +Ferie

Paga Mensile

---------------------------------------------- 

 Paga Mensile + 13ma     € 105,16    

                        +  TFR      € 101,27

                        +  Ferie    €  105,16

       6,14

  

      1.118,18      ------------------

      1.437,56

Sabato notte 

Sabato libero 12 ore dalle 20:00 alle 08:00

Domenica: libero dalle ore  24:00 alle 24:00

4.00

 

totale

54.00

 

 

Mansioni relative al livello:

Le mansioni sono di assistente a persone non autosufficienti, senza avere tuttavia uno specifico diploma                                                                                 

 Indennità colazione pranzi: 1,93;  Indennità cena: 1,93; indennità alloggio 1,67 –

 Potranno essere richieste anche attività connesse alla gestione della casa

 

Sezione lavoratore

Sezione datore Lavoro

Costo orario

Costo mensile

Paga Lorda

 oraria / mensile

Trattenute badante INPS

Trattenute CASSA COLF

 

6,14

 

 0,26-

 0,01   

  1.437,56-

         60,84-    INPS

         2,34-     Cassa Colf

Paga netta oraria / mensile

 

 5,87

 1.374,38

 

Contributi INPS a carico famiglia orario / mese

 0,76

       177,84

 

Cassa Colf a famiglia

 0,2

           4,68

 

Tredicesima già inclusa

 0,0  

             0,0  

 

TFR già inclusa

 0,0

             0,0

 

Ferie incluse

 0,0

             0,0

 

Vitto e alloggio inclusi

 0,0

             0,0

   

Costo Totale 

 6,92

costo orario

 1.620,08

Costo mensile

 

Costo badante mese

Compenso badante ora lordo NOTTE

Compenso badante 10 ore lavoro NOTTE

Compenso badante 1 ora lavoro NOTTE

Compenso badante 10 ore NOTTE nette

Costo badante NOTTE al giorno contributi inclusi

Contributi giorno 10 ore lavoro

1.620,08

  6,14

 61,14

   5,87

58,70

69,20

10,50

Compenso badante mese lordo ESCLUSE 13.ma – TFR - Ferie

Compenso badante mese NETTE INCLUSE 13.ma – TFR - Ferie

Trattenute badante per contributi ora

Contributi ora famiglia

Totale contributi mese badante

Totale contributi mese famiglia

Totale contributi mese da versare

1.118,18

1.437,56

0,27

0,78

63,18

182,52

245,70

     N.B LAVORO EXTRA . il costo orario di € 4,78  (contributi INPS esclusi)   per calcolare l’eventuale lavoro extra-orario                                                                                                                                  Esempio1:  lavoro domenicale/festivo Nazionale  =10 ore di domenica x€4,780 = €  47,80    Maggiorazione del25%o. (contributi Inps Cassa Colf esclusi)                              

Art.:16. Contratto Nazionale Colf e Badanti  Lo straordinario è compensato con la retribuzione globale di fatto oraria così maggiorata:
- del 25%, se prestato dalle ore 6.00 alle ore 22.00;  - del 50%, se prestato dalle ore 22.00 alle ore 6.00; - del 60%, se prestato di domenica o in una delle festività indicate

Art. 17  (Festività nazionali e infrasettimanali)  Sono considerate festive le giornate riconosciute tali dalla legislazione vigente; esse attualmente sono:                                                           

1º gennaio, 6 gennaio, lunedì di Pasqua,  25 aprile,  1º maggio, 2 giugno,  15 agosto,  1º novembre,     8 dicembre,  25 dicembre, 26 dicembre, 

Santo Patrono (del paese/città dove abiti)

 

SCARICA: Costo badante NOTTE - CS - 2018 INCLUSE 13ma +TFR +FERIE con tabella dettaglio costo orario: 20:00-08:00
e -Costo badante NOTTE - CS - 2018 INCLU[...]
Documento Adobe Acrobat [269.2 KB]

L'Associazione badanti stipula solo contratti di lavoro di 54 ore alla settimana poichè sa che la badante lavora 54 ore alla settimana ed è pagata per lavorare 54 ore

Altra cosa da tener ben presente è che il contratto prevede una prestazione di 54 ore alla settimana per cui la famiglia paga la badante per  avere una  assistenza di 54 ore.

Se la famiglia propore un contratto di lavoro inferiore alle 54 ore alla settimana, vedi ad esempio 40 ore  o 36 ore, oppure 30 ore o meno alla settimana mantenendo sempre uguale lo stipendo, questo è vantaggioso per la badante la quale si vedrebbe offrire (cosa rara...!) un contratto di lavoro vantaggioso e cioè:

lavorare meno ore alla settimana con uguale stipendio !

 

Ma questo, tutti lo sanno, non è vero poichè la badante lavorerà sempre 54 ore alla settimana con un contratto di 40, 36, 30 e anche meno ore la settimana il che corrisponde a TRUFFA ai danni della badante e TRUFFA verso l'INPS poichè questo sistema di agire altro non è che una TRUFFA commessa ai danni della badante a vantaggio della famiglia poichè commette il reato di EVASIONE CONTRIBUTIVA ai danni della badante con il  CONCORSO in TRUFFA dell'agenzia, del CAF o del Patronato o commercialista con il datore di lvoro che costringono la badante ad accettare il contratto elusivo, con la minaccia del ricatto.

 

Spesso i famigliari vengono convinti dalle varie "agenzie" o CAf o altro ente o persona a fare un contratto di lavoro inferiore alle 54 ore alla settimana per non far gravare i costi contributivi alla famiglia,  i quali insieme commettono il reato di evasione contributiva.

 

 

N.B. l'INPS conserva negli archivi i contributi versati per oltre 50 anni.

N.B. - la badante ha tempo 10 anni per chiedere alla famiglia di versare i contributi.

N.B. - il credito si estingue dopo il 10.mo anno. (vale ricordare che la badante dopo che si accorge di essere stata                                                                  truffata ha tempo 10 anni per chiedere il dovuto . . .)

 

Vero infatti è che:

la badante andrà in pensione con un importo inferiore perchè non sono stati versati i contributi.

Infatti la pensione viene calcolata non sulla retribuzione ma bensì sulla contribuzione versata.

 

Vero  infatti è che:

la badante quando cadrà in disoccupazione verrà pagata con un importo inferiore perchè la famiglia non ha pagato i contributi, anzi ha evaso i contributi in concorso con chi ha redatto il contratto e calcolato la busta paga, poichè come diceva un famoso giudice di mani pulite: " ..non poteva non sapere. . ." cosi in caso di vertenza il Giudice del lavoro dirà al datore di lavoro e a chi ha tenuto la contabilità: 

 

                                    " caro sig. xx xx e lei sig. contabile yy yy  . . . .non potevate nn sapere . . .che. . . ."

 

Vero è che:

la badante è costretta ad accettare un contratto di lavoro ben sapendo di lavorare oltre le ore per le quali saranno versati i contributi, poichè minacciata, anzi usando il termine di Legge: ricattata sia dall'agenzia od altri (che se non firma il contratto FALSO a suo danno non troverà per lei nessun lavoro) e anche dalla famiglia  che se non firma il contratto FALSO non la assumerà e prenderà altra badante al suo posto!

 

Questo è tutto vero . . .anzi verissimo . . .

 

Innumerevoli sono le badanti, le quali quando cadono in disoccupazione si vedono versare importi inferiori rispetto ad altre badanti alle quali sono stati versati i contributi per le ore lavorate e logicamente vanno a protestare agli sportlli dell'INPS e l'impiegato risponde a loro che ovviamnte percepisce una disoccupazione inferiore perchè i contributi non sono stati versati in modo "adeguato" e se ha da reclamare di .. .porgere ovviamente DENUNCIA . ..alla famiglia e gli ispettori faranno gli accertamenti e bla...bla...bla... seguirà l'istruttoria e le sanzioni . . .a carico del datore di lavoro. . .etc...etc...

 

 

NOTA:

Va da sè che l'Agenzia viene pagata dalla famiglia (apparentemente la badante non paga nulla. . .!  apparentemente . . ma paga lo stesso, anzi molto di più . . .a suo danno sia per l'ovvia decurtazione dell'assegno dell'eventuale disoccupazione e sia della pensione che sarà formente decurtata... per gli scarsi contributi versati...) ) e ha l'interesse di far costare meno la badante, alla famiglia facendo evadere i contributi i quali poi, (tutti lo sanno . . . nessuno lo sa . . .!) vengono girati all'Agenzia la quale aumenta il costo della gestione e   busta paga alla famiglia a livelli doppi o tripli rispetto ad un CAF, od altri.

 

N.B - tenere presente che: ... per i collaboratori domestici, in considerazione del fatto che: .. tutte le famiglie  in accordo con le agenzie di lavoro, con i vari CAF, PATRONATI, Commercialisti e tutti . . . .(ma non proprio tutti...!) denunciano un rapporto di ore di lavoro inferiore per non pagare ed evadere i contributi all'INPS  s deve tener conto che: per i collaboratori domestici la retribuzione su cui si basa.

 

il calcolo della Naspi non è quella percepita mensilmente ma la retribuzione convenzionale che si basa sui contributi versati

che, solitamente, risultano essere inferiori alla retribuzione rispetto alla retribuzione totale .

                                             per spiegazione dettagliata: click su

 https://www.webcolf.com/risorse/notizie-su-lavoro-domestico-e-badanti/18-news/ultime/276-naspi-nuova-assicurazione-sociale-per-la-disoccupazione-colf-badanti.html

 

 NOTA:  l'Associazione è equivalente: 

       La gestione contabile, viene fatta pagare sia  alla famiglia che alla badante.

 

  

L'Associazione badanti fa contratti di lavoro non inferiori alle  54 ore alla settimana

L'Associazione non farà mai contratti di lavoro inferiori alle 54 ore alla settimana:                                                                                esempio contratto lavoro di 40 ore, 36 ore, 30 ore o meno solo se: veramente la badante lavorerà per le ore che verranno versati i contributi e se sarà predisposta la tabella degli orari di lavoro: ART: 11 - CCNL

 Orario  Lavoro   40 ore settimana

Art. 11 C.C.N.L.

assistente:  Maria svetlana PERALBA gomez

 

LUNEDì

08:00-12:00

18:00-21:00

MARTEDì

08:00-12:00

18:00-21:00

MERCOLEDì

08:00-12:00

18:00-21:00

GIOVEDì

08:00-12:00

18:00-21:00

VENERDì

08:00-12:00

18:00-21:00

SABATO

08:00-10:00

19:00-21:00

DOMENICA

00:00-

00:00

elaborazione dati CAF: ASNALI Colf - :Associazione badanti Friuli VenetO                                                                                                                    

Via Tarvisio 1, 33100 Udine  -  Tel.: 327 3781387  - @mail:    associazionebadanti.assistenza@gmail.com     

 

Vero infatti che il contratto di lavoro CS di giorno, come tutte e altre categorie di lavoro domestico  prevede che il lavoro sia effettuato di giorno.

 

vedi tabella sopra: lavoro di giorno dalle 08:00 di mattina sino alle 20:00 della sera con due, 2 ore di riposo per cui la ripartizione dell'orario avviene in automatico senza necessità di avere appendere una tabella di lavoro. 

 

08:00 di mattina inizio lavoro 5 ore e si arriva alle ore 13:00

 

  13:01 -15:00 =  2 ore di riposo (in casa o fuori casa: questa decisione aspetta alla badante)

 

ore 15:00 altre 5 ore di lavoro sino alle 20:00 ( dopo le 20:00 inizia la sera e finisce l'orario di lavoro)

 

per cui la giornata di lavoro avviene nelle 12 ore diurne: 08:00-20:00

 

 Dalle ore 20:01 inizia la sera e notte ove se saranno richieste delle prestazioni supplementari dovranno venir concordate e quantificate con la badante e logicamente dovranno venir remunerate. (a meno che la badante esegua gratis delle prestazioni di lavoro !)

 

Altra domanda che i famigliari chiedono è:

 la badante deve dormire a casa? 

La badante il sabato e la domenica è obbligata a dormire a casa con i nonni ?

 

La risposta è facile:

Il contratto di lavoro della badante CS convivente è appunto di convivenza dove la famiglia per avere una persona da accudire la casa o di assistenza ai famigliari per avere un costo decisamente INFERIORE al costo orario offre a buon prezzo (nulla è gratis!) alla badante il vitto e l'alloggio: vedi tabella sopra . . . per cui la badante si paga da sola il vitto e l'alloggio in cambio di uno stipendio decisamente inferiore di oltre il 40% rispetto alla paga oraria, di giorno.

 

 Vitto = Indennità colazione pranzi: 1,93;  Indennità cena: 1,93; indennità alloggio 1,67 

 

per cui la badante paga l'alloggio € 1,93 (€60.00 mese) e per il pranzo e la cena per € 1,93 + €1,93 (€120,00 mese) 

 

N.B. - per puro confronto  il comune, versa mediamente agli indigenti € 100,00 al mese per il pranzo e cena.

 

  E' ovvio che la badante può dormire fuori casa come e quando vuole, anzi, è nel suo diritto di poter disporre del suo tempo libero come vuole, senza rendere conto a nessuno "vedi Legge sulla Privacy"  e rientrare alle 00:80 di mattina ora di inizio lavoro, come è ovvio, poichè ilContratto di lavoro lo prevede, (parliamo del contratto livello CS di giorno dalle 08:00 alle 20:00) che la famiglia deve dare in comodato gratuito l'alloggio, poichè se così non fosse la famiglia si vedrebbe pagare la badante a ore:

€ 6,74 l'ora anzichè € 4,16 del costo della badante convivente con contratto CS orario di giorno con un costo di ben oltre il 65%  (a salire) sempre con lavoro di 40 ore alla settimana. (vedi più sopra la tabella:

 

COSTO ORARIO badante a ore per 40 ore settimana:  6,74 ora + ratei di 13.ma. TFR, FERIE  = € 8,45

COSTO orario badante convivente   54 ore settimana:  4,16 ora + ratei di 13.ma, TFR, FERIE  = € 5,36 

 

 

 

analisi costo badante oraria non convivente 40 ore settimana di giorno inclusi costi 13.ma, TFR, FERIE

   elaborazione dati:          Associazione badanti Friuli VenetO                                     .                                                                                  

Via Tarvisio 1, 33100 Udine  -  Tel.: 327 3781387  - @mail:    associazionebadanti.assistenza@gmail.com  

 

calcolo costo mensile badante  ORARIO non convivente a 40 ore la settimana COMPRESO

                                                                  la: 13.ma, il TFR, le FERIE

 

 

Impostazioni del calcolo:                         Orario di lavoro:

Livello: CS  a ore di giorno                                 Lunedi:                                           7,00

Lavoratore non convivente                                    Martedi:                                          7,00

La paga per i non conviventi è oraria.                 Mercoledi:                                         7,00

                                                                                     Giovedi:                                            7,00

                                                                                     Venerdì:                                           7,00

Paga Oraria:

Paga Mensile: compreso 13.ma. TRF, FERIE

8,4500

1.463,94

Sabato

Domenica:

5,00

0,00

 

 

Mansioni relative al livello:

Le mansioni sono di assistente a persone non

autosufficienti, senza avere tuttavia uno specifico diploma allo scopo. Potranno essere richieste

anche attività connesse alle esigenze del vitto e della pulizia della casa ove viene svolta  

Sezione Lavoratore:

Sezione

Datore di lavoro:

Paga Lorda:

Contributi: Contr. Cassa Colf

Paga Netta:

Paga Lorda:

Vitto e alloggio:

Contributi: Contr. Cassa Colf Ferie:

Tredicesima:

Costo orario:

Costo mensile:

1.463,94

45,07

1,73

1.417,14

 

 

1.463,94

0,00

 

 

131,73 3,47

0,00

0,00

0,00

 

1.599,14

-

-

-

=

+

+

+

+

+

+

+

=

 

8,45 -

0,26 -

0,01

 

8,18 =

8,45 +

0,00 +

0,76 +

0,02 +

0,00 +

0,00 +

0,00 +

9,23 =

Trattamento fine rapporto:

 

Costo Totale:

Costo badante - CS LAVORO GIORNO 2018 - 40 ore settimana - INCLUSE: 13ma +TFR +FERIE
Costo badante - CS LAVORO GIORNO 2018 - [...]
Documento Adobe Acrobat [10.6 KB]

analisi costo badante oraria NON CONVIVENTE  40 ore settimana di lavoro di giorno con costi 13.ma, TFR, FERIE  da sommare 

 

  elaborazione dati:          Associazione badanti Friuli VenetO                                     .                                                                                  

Via Tarvisio 1, 33100 Udine  -  Tel.: 327 3781387  - @mail:    associazionebadanti.assistenza@gmail.com  

 

calcolo costo mensile badante ORARIO non convivente a 40 ore la settimana ESCLUSO la:

                                                                  13.ma, il TFR, le FERIE

 

Impostazioni del calcolo:                         Orario di lavoro:

Livello: CS                                                         Lunedi:                                       7,00

Lavoratore non convivente                                 Martedi:                                    7,00

La paga per i non conviventi è oraria.               Mercoledi:                                    7,00

                                                                                    Giovedi:                                      7,00

                                                                                    Venerdì:                                      7,00

Paga Oraria:

Paga Mensile:

6,74

1.168,27

Sabato                                       5.00

 

 

Sezione Lavoratore:

Sezione

Datore di lavoro:

Paga Lorda:

Contributi: Contr. Cassa Colf Paga Netta:

Paga Lorda:

Vitto e alloggio:

Contributi: Contr.

 

Cassa Colf Ferie:

Tredicesima:

Costo orario:

Costo mensile:

1.168,27

45,07

1,73

1.121,47

1.168,27

0,00

131,73

3,47 97,36

97,36

93,75

 

 

1.591,93

-

-

-

=

+

+

+

+

+

+

+

=

 

6,74 -

0,26 -

0,01

6,47 =

6,74 +

 0,76 +

0,02 +

0,56 +

0,56 +

0,54 +

9,18 =

TFR fine rapporto:

 

Costo Totale mensile badante

non convivente

lavoro a ore

costo orario compreso la 13.ma, TFR, FERIE

Annotazione:

Elaborazione dati: Associazione badanti assistenza Friuli Veneto

SCARICA: Costo badante 2018 - CS lavoro di GIORNO 40 ore settimana - ESCLUSE - 13ma +TFR +FERIE -
Costo badante - CS GIORNO 2018 ESCLUSE -[...]
Documento Adobe Acrobat [10.6 KB]
StampaStampa | Mappa del sito
© "Associazione badanti e assistenza famigliare" © - Via Tarvisio 1 - 33100 Udine Codice Fiscale da Agenzia Entrate: IT94135810300 -